loading...
SABATO 3 MARZO 2018 / 23:30
TASTE OF ROME

LORY D / FRANCISCO

Play Room: Marco Ragni, Lory D, Giesse
Rec Room: Juan Pedro, Francisco




TICKETS & PACKAGES: clicca QUI

LORY D (Numbers)

Nato a Roma nel 1969, Lory D inizia a suonare nel 1987, quando a casa si divertiva a sckretchare sull’hip-hop. A partire dal 1988 inizia a coltivare la sua passione per le sonorità elettroniche: dalla house e l’acid fino alla techno, subendo le infuenze di quelli che, ormai, possono essere considerati i”classici” delle scuole di Chicago e di Detroit. Considerato storico DJdi Roma, Lory D inizia a suonare negli Acid Party insieme a Mauro Dandini e anche ai primi rave italiani di fine anni 80. Da qui inizia la sua attivissima carriera da DJ che lo porta a suonare in tutti i templi dell’electro e della techno, italiani e non solo: il suo sound arriva anche nei locali olandesi, a New York, in Svizzera e in Francia. Incide per l’Electronic Out Broading Caste e per la Adrena Chrome, la stessa etichetta di The Moover. Ma è con “Antisystem”, disco inciso con la BMG venduto e apprezzato in tutto il mondo, che attira l’interesse su di sé. Nel 1990 fonda, con la collaborazione di Andrea Benedetti, la SNS “SOUNDS NEVER SEEN”, la prima etichetta techno
sperimentale italiana, che lo ha portato ad essere definitivamente considerato una della pietre miliari della scena elettronica mondiale e a pubblicare nel 2003 l’album “Sound Never Seen” sull’etichetta di Aphex Twin “Rephlex”. Tra le sue varie produzioni vanno ricordate le colonne sonore dei flm “Scarlet è viva” di Asia Argento e “Almost Blue”, film in cui le immagini di Alex Infascelli scorrono impastate al suono di Lory D in un gioco di stridore, morbidezza e spigolosità. I suoi DJ set sono una continua esplorazione di tecniche e ricerca nell’universo electro e techno di formule sconosciute che sappiano ancora suscitare emozioni. Dopo diversi anni di inattività, Lory D ha recentemente pubblicato due EP sull’etichetta scozzese Numbers, salita alla ribalta per aver pubblicato nuovi talenti della scena UK come Jackmaster, Spencer, Dead Boy e Hudson Mohawke.

Resident Advisor
 

 

FRANCISCO (Slow Motion / Edizioni Mondo)

Francesco de Bellis è un DJ e produttore romano. L'esordio discografico avviene nel 1996 come MAT101, insieme a Mario Pierro aka Rotla. L'album del duo, Goodbye Mum, rielabora influenze arcade e sonorità electro ed è tuttora considerato un classico. Nel 1999 MAT101 evolve in un nuovo progetto: Jolly Music. Spaziando dalla psichedelia alla disco, dall'electro all'hip-hop, l'originalità del suono Jolly Music porta ad un contratto con l'Illustrious Records, sublabel dance oriented della Sony UK. Il disco viene immediatamente riconosciuto in Inghilterra come una delle novità più interessanti del 2000, aprendo le porte a collaborazioni importanti, come quella con Erlend Oye dei Kings of Convenience. Dopo 10 anni di release su Nature Records e Pigna, Francesco inizia la sua carriera da solista come Francisco e Mr. Cisco, con uscite su Klaxson, 2020Vision, Eskimo e Slow Motion, solo per citarne alcune. Da sempre grande collezionista di vinili, il suo suono è frizzante e poliedrico, a cavallo tra l'italo più matura, la house Chicago e la disco old school. Nel 2013 crea insieme A Gerd Janson (il boss di Running Back) Edizioni Mondo, etichetta che si ispira all'estetica Library Music e ad un immaginario naturalistico e propone sonorità stile colonna sonora. Sempre su Edizioni Mondo, nel 2016 esce I Semi Del Futuro, l'album del suo nuovo progetto L.U.C.A.

Resident Advisor 


 

TAGS