loading...
SABATO 27 FEBBRAIO 2016 / 23
DANCITY NIGHTS

LENA WILLIKENS (DE, Cómeme)

SAURO COSIMETTI



Resident DJs: DJ SOCH, G-AMP, GIESSE, MARCO RAGNI

Il biglietto in prevendita comprende il DRINK entro le ore 01:00

LENA WILLIKENS (DE, Cómeme)


Nulla come una residenza fa crescere professionalmente un DJ. Un'ovvietà questa che la musicista e DJ Lena Willikens, residente a Colonia, continua da sempre a confermare quando suona i suoi dischi. Negli ultimi cinque anni ha fatto da padrona nei lunghi e sudati venerdì sera al Salon Des Amateurs di Dusseldorf, club/bar dallo spirito libero. È anche membro attivo della tribù che forma l'etichetta Cómeme e di tutte le sue missioni: il suo nome compare sempre nelle locandine dei party della label e conduce mensilmente il radio-show "Sentimental Flashback" per Radio Cómeme. Come DJ, emittente radiofonica, produttrice e utilizzatrice di Theremin, Lena non si lega mai ad uno stile ben preciso, tutto è sempre il benvenuto purché sia contorto in un modo unico nel suo genere. È anche la produttrice della specialissima "ghost track" "High Holes", per la versione in vinile solamente, rilasciato dall'etichetta di Dusseldorf "Slowboy Records". La sua ultima release è una collaborazione alla versione in 45 giri di "Noise of Cologne": qui ci trasmette, insieme a Melanie Wratil (Institut Fuer Feinmotorik) alias Titanoboa, diverse emozioni, tutte molto forti. Quando suona le piace lasciarsi andare nel nome della danza e del libero pensiero. Può trattarsi di oscura proto-techno, jacking spirits, industrial boogie, synthesized disco, raw house o altri ritmi internazionali: è nei club come Golden Pudel di Amburgo, Plastic People di Londra, Moog di Barcellona, o in festival come il Nacht Digital dove sorprende sempre il suo pubblico, lasciandolo stupefatto per quanto estesa una folla può arrivare ad esserlo e per quanto lontano un DJ può trasformare una pista in realtà sconosciute e bizzarre, che sanno di alternativo e al contempo di pop. Dopo la sua stupenda performance al Dancity Festival 2015, torna a scaldare il dancefloor del Serendipity!

Resident Advisor / Soundcloud 



 

SAURO COSIMETTI


Nato a Perugia nel 1967, inizia a suonare nei primi anni 80. Nell'85 sorgono i primi club italiani dedicati al genere House Music disseminati lungo tutta la penisola e fra questi lo storico Red Zone Club di Perugia, che apre ufficialmente nel 1989. Il connubio fra questo memorabile locale e Sauro come resident DJ durerà per più di 20 anni. Sauro ha suonato in moltissimi altri club d’Italia (Echoes, Club dei 99, Kinki, Ethos Mama Club, Plastic, Paradiso, Pacha, Goa, Piper, Horus e tanti altri), in Europa e negli Stati Uniti, condividendo la propria passione per la musica con centinaia di colleghi ed amici.

Mixcloud 



 

 

TAGS