loading...
SABATO 10 OTTOBRE 2015 / 23:00
SERENDIPITY PRESENTS

CAROLA PISATURO (IT, Claque Musique)

Beppe Loda (IT, Synthonic)


PLAY ROOM line-up: FRANCO B vs MARCO RAGNI, CAROLA PISATURO
REC ROOM line-up: DJ OSKIE, BEPPE LODA

Il biglietto in prevendita comprende il drink senza limiti di orario.

CAROLA PISATURO (Play Room)


Roma e Napoli, due tra le più affascinanti città al mondo, sono la culla in cui si è formata la talentuosa producer italiana Carola Pisaturo. Da queste città, dalla loro antica tradizione, Carola ha ereditato un’incredibile vivacità, spontanea e carnale. La passione per la musica è per lei vera devozione, in una miscela tutta italiana a metà tra spiritualità e sensualità.
 Ma non c’è solo la musica, Carola ha una solenne passione per il bello, per l’arte, per la cultura. Così nascono le sue collaborazioni con il brand Smart e Nike, per il quale cura musiche e visual, e il PS1 Moma di New York, la partecipazione alla prestigiosa Red Bull Academy, il ruolo di mecenate nei confronti di giovani artisti le cui opere vengono utilizzate come cover per le releases della sua label. Carola è infatti label manager della Claque Musique (a cui si affianca la versione digitale, la Claque Extra), con la quale, oltre alle proprie produzioni, pubblica sia giovani producer che grandi nomi della scena internazionale. Il sound distintivo dell’etichetta è lo stesso dei set di Carola: un’eterogenea commistione di house, funk e techno, genuinamente mediterranea.

Resident Advisor / Soundcloud 


 

BEPPE LODA (Rec Room)


Percussionista, compositore, produttore e  DJ decisamente eclettico, Beppe Loda inizia la sua esperienza come DJ verso la fine del 1973 al Kinky club di Manerbio, sua città natale. Si distingue immediatamente per il suo stile inusuale, suonando brani rock inseriti in un contesto musicale funk-disco. Verso la fine degli anni 70, a conferma del suo stile, inizia ad avvicinarsi a generi come la musica africana, space disco, dance/elettronica, new wave ecc. Alla fine del 1980 inizia la sua collaborazione con la discoteca Typhoon (locale costruito su misura per lui seguendo tutte le sue indicazioni) dalla quale nascono molte tendenze musicali negli anni a seguire, che influenzeranno tutto il panorama musicale alternativo italiano, e, ad oggi, anche estero. La prima di queste influenze è stata l'elettronica-new wave-industriale-pop, con la quale diventa di fatto il primo DJ in Italia a proporre quella che recentemente è stata erroneamente definita“cosmic music”. La rivoluzione più importante, però, sarà lo stile “afro“, da cui nascerà anche un vasto numero di fan, definita come “afro movement” e a seguire la musica brasiliana, rare grove, blaxploitation, obscure jazz/fusion ecc. Negli anni 80 alterna il suo lavoro come DJ alle produzioni discografiche, presta le sue consulenze a vari produzioni di musica italo-disc , mixando inoltre in vari studi di registrazione molte tracce, tra cui anche alcune hit di questo genere musicale tutto italo. Beppe Loda è inoltre fondatore del gruppo “MC1“ con il quale crea un tipo di elettronica unico nel suo genere, l italo-synth. Entra poi nel gruppo “Egotrya“ dando loro una svolta musicale decisiva più orientata verso la synth-prog. Nel 1990 crea un nuovo progetto, “Sirus“, orientato verso un nuovo tipo di space music, e successivamente fonda “Italowerk“, uno stile musicale definibile come “italo - disco - synth“, oltre a dedicarsi all'hd recording, essendone di fatto pioniere. In quella decade piu' di 60 rmx di tracce di altri artisti. Abitualmente si esibisce nelle maggiori capitali europee e americane come Londra, Parigi, Berlino, Madrid,  New York, Detroit, Chicago, Philly ecc. Sabato 10 ottobre approdderà alla Rec Room del Serendipity.

Resident Advisor / Soundlcloud 


 

TAGS