loading...
DOMENICA 10 MARZO 2013 / 21,30
ROCK STAGE

AREZZO WAVE 2013

Selezioni regionali e finali



GATTUZAN, PROGETTO PANICO, VOLVEDO, GROUND WAVE, DIRAQ


Il biglietto per i tesserati Serendipity Plus comprende la consumazione.

GATTUZAN, PROGETTO PANICO, VOLVEDO, GROUND WAVE, DIRAQ in concerto


GROUND WAVE
I Ground Wave sono un trio, chitarra, basso e batteria, nato a Foligno nel 2004. Dopo numerosi cambi di formazione e un CD registrato negli studi dello Skylab nel 2010, i tre si avvicinano all'indie e al post rock. Le loro canzoni sono la fusione di lunghi strumentali melodici, dissonanze psichedeliche e una voce molto indie, spesso rafforzata da cori più o meno intonati. Influenzati anche dalla musica elettronica. il loro suono è caratterizzato dalla presenza potenti "tappetoni" su synth. Hanno suonato a Milano, Bologna e in tutta l'Umbria e vinto diversi concorsi per band emergenti. Il loro nuovo lavoro in studio è quasi ultimato, l'uscita è prevista per i primi mesi del 2013 con la Black Vagina Records.

GATTUZAN
Suonano insieme da circa 6 mesi ma hanno all'attivo almeno 85 canzoni, molte delle quali finiranno nel loro doppio album d'esordio intitolato "dolcevita" in uscita a Pasqua 2013 e prodotto dall'Astio Collettivo. Sono dei nichilisti dal cuore d'oro, amano la buona cucina e i vizi della vita. La formazione comprende Alain the Dog (voce), Josè Maria Lombricos (chitarra e voce), Lorentz Poss Heinze (synth e voce), El Poderosso (basso e voce), Ringor Snai (Batteria e cori).

PROGETTO PANICO
Il Progetto Panico è un gruppo musicale nato a Spoleto nell’autunno 2010 dalla collaborazione di tre musicisti che da tempo calcano le scene locali: Enrico Carletti (chitarra e voce), Luca Benedetti (basso) e Leonardo Mariani (batteria). Nei mesi successivi il trio sperimenta varie soluzioni sonore, cercando di miscelare le varie influenze dei componenti. Quello che ne esce è un’attitudine punk dalle sonorità anni 90, contaminata da un mix di ska,
reggae e rock. Nel settembre 2011 il gruppo auto-produce l’EP “Livello 0”, composto da 7 pezzi e recensito dalla nota fanzine Rockit che li definisce “esuberanti, indisponenti, quasi urticanti come si conviene ad una punk band degna di nota”. Nei mesi a seguire il gruppo alterna, al lavoro di composizione in studio una fervente attività live che lo porta a calcare i palchi dei migliori locali della scena umbra: l’Urban di Perugia con i 99 POSSE, lo Skylab di Terni con i RUMATERA e il rock doc live di Montefalco con la band LO STATO SOCIALE. Da poco hanno ultimato il loro primo lavoro in studio intitolato “Maciste in Paranoia” (TL records, 2013).